Hell Patrol

Di Alex F. Penni
Voto: 7
Prima edizione: 2017
Numero di pagine: 154
Editore: Delos Digital
Consigliato: Si

Tags: Horror, Contemporaneo, Italiano, Sotto l'ombrellone, Emergente, Apocalittico
Amazon

Trama in breve

Uno scrittore, una piccola cittadina ed il Male puro. Questi gli ingredienti di Hell Patrol: ora non vi resta altro che leggerlo!

Dedica

Ai compagni di viaggio e di mille avventure.

Non mollate mai, rimanete i numeri uno.

Incipit

-Immunitas- disse l'uomo appoggiando la mano sulla testa del bambino. 

La bambina bionda era seduta sul ciglio della strada, il vestito sporco e strappato, singhiozzante ma viva.

Recensione

Hell Patrol è il secondo libro dell'autore Alex F. Penni ma è solamente il primo libro che personalmente leggo, anche se il suo primo libro, Lo specchio dell'anima, mi ha sempre ispirato molto e, indubbiamente, prima o poi lo leggerò.

La lettura di questo romanzo è stata velocissima, è breve ma soprattutto è molto scorrevole. Il ritmo è sempre veloce, nonostante l'autore non inserisca solamente scene di pura azione e le pagine vengono girate davvero volentieri. Per questo lo trovo adatto a qualunque momento, sia Sotto l'ombrellone mentre siamo circondati da rumori e fastidi che potrebbe distoglierci da una lettura più lenta, sia a letto prima di andare a dormire, per i lettori che amano leggere gli Horror nella giusta atmosfera.

Lo stile dell'autore incide particolarmente sulla velocità della lettura; è scorrevole, semplice, diretto ma e "di tutti i giorni", allo stesso tempo, però, ci sono anche riflessioni interessanti.

I personaggi sono delineati ma non particolarmente approfonditi, l'idea iniziale è interessante e fa venire voglia di scavare più a fondo, cosa che a causa anche delle dimensioni del libro non succede. Soprattutto il cattivo elemento molto apprezzato dai fan Kinghiani, come me, incuriosisce. Considerando che questo è il primo romanzo dell'autore, il primo libro pubblicato infatti è una raccolta di racconti, penso che i presupposti per creare personaggi indelebili nella mente ci siano e che ci sorprenderà presto anche sotto questo punto di vista.

Nella trama si sente il forte riecheggiamento delle letture dell'autore (amministratore del Forum di StephenKing.it) e quindi anche delle mie, l'ho trovata ben sviluppata e coerente anche se non particolarmente originale. Ovviamente quest'ultimo aspetto dipende dal background letterario che si ha, non tutti potrebbero pensarla allo stesso modo.

L'atmosfera horror si sente soprattutto da metà in poi, nonostante nel libro l'orrore arrivi da subito. Penso che arrivi e che sia una buona prova per l'autore, con un maggiore numero di pagine e con più pause introspettive dei personaggi l'avrei apprezzata ancora di più.

L'ambientazione mi ha colpito principalmente in tre fattori:

  • la descrizione dei cattivi molto particolareggiata che fa orrore, come è giusto che sia
  • la descrizione della casa del cattivo su cui l'autore non si sofferma poi molto ma riesce comunque a rendere bene l'idea
  • l'ambientazione vera e propria, diversa da quella a cui sono solitamente abituata che dà un tocco personale dell'autore alla sua opera

Trovo che sia un libro godibile, scorrevole e apprezzabile. Lo consiglio a tutti, soprattutto a chi vuole essere iniziato al mondo dell'horror con piccole pillole nostrane.

Citazioni

La brezza del tramonto era il toccasana migliore per dimenticare le fatiche della giornata. Fatiche spesso infruttuose, eccessive rispetto al risultato ottenuto, a volte nullo.

Nel cielo c'era ancora un vago bagliore. Mentre l'imbrunire avanzava, Jack si chiese per la prima volta da molti anni se non fosse il caso di piangere.

Parlava col suo romanzo. Parlava spesso e a qualunque cosa, quando era solo, molto più di quanto non parlasse in compagnia. Se non lo sentiva nessuno non si sentiva stupido e questo gli bastava.

Sinossi ufficiale

La vita di un tranquillo paesino del Monferrato viene sconvolta dall'arrivo di uno strano personaggio, Jonas Abelton. Apparentemente scrittore in cerca di ispirazione, che ben presto metterà in pratica il suo diabolico piano per soggiogare prima gli abitanti del paese, poi il Mondo intero, creando il proprio Esercito del Male. Uno scrittore fallito, Jack Fox, e la sua compagna Cinzia, tenteranno di ostacolarlo, ma la vittoria del Bene sul Male non è sempre così scontata e soprattutto, a volte, richiede uno scotto molto duro da pagare.

Potrebbe piacerti anche...

Commenti

Nessun commento, commenta per primo!

Condividi su:

Iscriviti alla newsletter!

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti del sito su nuove recensioni, post e funzionalità, iscriviti!

© 2016 LQV

Leggo Quando Voglio partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.