Il mistero della tomba di Federico II

Di Daniela Scimeca
Voto: 7
Prima edizione: 2014
Numero di pagine: 216
Editore: Bonfirraro Editore
Consigliato: Ni

Tags: Contemporaneo, Italiano
Amazon

Trama in breve

Caterina ha da poco perso l'amatissimo padre e viene a scoprire di un suo lavoro di ricerca, lasciato a metà, riguardante il mistero della tomba di Federico II. Aiutata da due ottimi lavoratori e, da quel momento, anche validi amici, la donna parte alla ricerca del mistero che il padre voleva svelare.

Incipit

Ormai non si udiva più nulla tra le strade polverose e maleodoranti del Cassaro. La notte era scesa come una coltre buia e umida, avvolgendo tutti gli edifici che, con quell'atmosfera, sembravano più imponenti e destavano una certa soggezione.

Recensione

"La scrittura è come un iceberg, dentro di sé e sotto di sé, nasconde il senso più profondo e vero. Solo un'accurata lettura che sappia andare oltre le parole e i vari livelli metaforici può rivelare ciò che è nascosto dentro il testo. Leggete e rileggete, troverete un mondo svelato dentro le semplici parole e vi accorgerete dell'immensa ricchezza che contengono."

Il mistero della tomba di Federico II è un romanzo di Daniela Scimeca, autrice che non conoscevo in precedenza.

La trama del romanzo è desumibile dal titolo: c'è un mistero che aleggia sulla tomba di Federico II e la protagonista, Caterina è chiamata a risolverlo. Nella realtà dei fatti, però, lo svolgimento non prevede soltanto questo elemento storico bensì qualcosa di molto più complesso, non manca l'amore e nemmeno elementi tipici di un thriller. Mi è piaciuta sia l'idea iniziale da cui il romanzo parte sia il modo in cui è stata sviluppata, non manca nessun elemento per rendere la storia interessante ed intricata al punto giusto. Ho apprezzato particolarmente gli enigmi inseriti all'interno della trama, molto intelligenti e catalizzatori dell'interesse del lettore.

I personaggi principali sono tre e le loro caratteristiche vengono tratteggiate sin da subito, è la protagonista, in particolare, ad essere approfondita maggiormente. In entrambi i casi (sia per personaggi che per protagonista) si nota l'intenzione dell'autrice di delineare dei personaggi, il ripetere diversi concetti a questo scopo permette sicuramente al lettore di comprenderli e recepire ciò che la scrittrice voleva far trapelare ma, d'altro canto, ad un lettore più esperto salta piuttosto all'occhio rendendolo evidente, facendolo immedesimare meno.

Ho letto ed apprezzato tantissimo la prefazione dell'autrice, davvero molto bella. Penso che quando un libro nasce da qualcosa di forte come questo valga sempre la pena di farlo. D'altro canto, però, essendo molto sensibile all'argomento, pensavo proprio per questo di immedesimarmi di più nei panni della protagonista, cosa che invece non è riuscita ad avvenire.

L'incipit con ambientazione storica mi è piaciuto moltissimo, tanto da dispiacermi del non poter leggere altro direttamente da quell'epoca. 

Lo stile di Daniela Scimeca mi è parso come quello che avrebbe potuto avere la protagonista: molto accurato, accademico, schematico. Si nota la cura messa nella sua opera e, se si fosse trattato di un libro non di narrativa quale un saggio l'avrei apprezzato tantissimo. Non ho perciò nulla da dire sullo stile in sé che trovo molto organizzato ma il mio gusto personale mi porta ad abbinarlo ad un genere più statico e meno dinamico come quello del thriller anche se storico.

Grazie a tutte le nozioni interessanti su Federico II possiamo considerare questo romanzo molto utile, è chiaro che l'autrice conosceva bene l'argomento da lei trattato.

L'ambientazione varia di data, anche se solo nel prologo, e di luogo. Le descrizioni dei luoghi visitati sono presenti e piuttosto dettagliate, considerando il fascino di alcuni luoghi raccontati, si accolgono davvero piacevolmente.

L'atmosfera viene percepita ma non travolge, andando avanti con la lettura ci si fa coinvolgere di più nella trama ma i colpi di scena si riescono ad avvertire prima che avvengano.

In sintesi lo trovo un libro con buone potenzialità e penso che se l'autrice si soffermasse più su aspetti quali l'elemento storico mi piacerebbe moltissimo leggere altro di suo. Lo consiglio, perciò, solo a chi è interessato all'intreccio storico e potrà apprezzarne pienamente i risvolti.

Citazioni

Oggi, ragazzo mio, abbiamo compiuto l'ultima volontà di un uomo potente che la storia giudicherà con la sua spietata lucidità ma io sono sicuro che nostro Signore abbia apprezzato ciò che di buono c'era in lui e premiato la sua umiltà al momento della morte.

Era successo troppo presto, troppo all'improvviso, non c'era stato tempo né lucidità di considerare l'evento e ancora dopo alcuni mesi, si sentiva sola in mezzo ai suoi perché e alle tante domande.a cui, né lei, né altri riuscivano a dare risposte convincenti.

Suo padre o meglio la sua essenza era da qualche parte lì nell'aria e la stava incoraggiando ad andare avanti, non mollare.

Colleghi, questo è il nostro punto d'inizio. Non nego che il lavoro si mostri parecchio difficile e non nego che vi sia più di una possibilità che non sia considerato da parte della comunità scientifica, molto però dipende da noi, dai documenti che riusciremo a trovare e dal percorso che ricostruiremo.

Ma, rifletté Caterina, se per l'accertamento della verità c'erano state così tante resistenze, forse qualcuno già sapeva qualcosa di scomodo, forse qualcuno conosceva già una verità fastidiosa e per questo voleva tenerla nascosta.

Sinossi ufficiale

Una morte improvvisa, una ricerca da portare avanti tra testi antichi, notizie storiografiche, numeri, indovinelli e anagrammi, tre protagonisti molto diversi tra loro, un affascinante viaggio nel tempo e nello spazio che inizia da Palermo e finisce ad Alessandria d'Egitto: sono questi gli elementi principali di un thriller che vi porterà direttamente dentro la storia per farvi conoscere meglio Federico II, uno dei più discussi e carismatici imperatori di tutti i tempi.

Potrebbe piacerti anche...

Commenti

Nessun commento, commenta per primo!

© 2016 LQV

Leggo Quando Voglio partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.