Il triangolo di Rembrandt

Di Giacinta Caruso
Voto: 7,5
Prima edizione: 2014
Numero di pagine: 157
Editore: Panesi Edizioni
Consigliato: Si

Tags: Contemporaneo, Storico, Basato su storia vera, Italiano, Emergente, Arte
Amazon

Trama in breve

Rembrandt, grande pittore e uomo impaziente e scorbutico. La storia della sua vita e dei suoi amori, osservata dall'occhio vigile di Agneta; un'infermiera con un misterioso passato.

Incipit

Saskia aprì gli occhi. Subito l'infermiera che cuciva seduta sullo sgabello accanto al letto balzò in piedi.

«Vostra cognata è venuta già due volta a domandare di voi», disse aiutandolo a tirarsi su.

Recensione

Il triangolo di Rembrandt di Giacinta Caruso è un romanzo storico basato sulla storia vera del famoso pittore.

La trama del libro ripercorre, dunque, la vita di Rembrandt inserendo, però, un elemento i più: Agneta. La storia della donna è totalmente inventata ed è paragonabile a quella di un thriller, anche se non altrettanto dinamica. Si muove interamente e perfettamente all'interno della cornice storica delineata. 

La fama di Rembrandt era cresciuta rapidamente e non passava giorno che qualche giovane non bussasse alla sua porta per chiedere di essere assunto come allievo.

Ciò che considero più importante in un romanzo storico è la sua utilità; se alla fine del libro ho imparato qualcosa in più sui personaggi storici realmente esistiti, ritengo di aver fatto una buona lettura. Con Il triangolo di Rembrandt impariamo a conoscere il pittore di cui abbiamo studiato le opere a scuola, attraverso un punto di vista personale che descrive lui e la sua famiglia per quello che erano dal punto di vista personale. Ho trovato molto interessante questo aspetto del romanzo e trovo che, anche solo per questo, il libro valga la pena di essere letto. Ciò che ho ritenuto più interessante, come è ovvio in un romanzo su un pittore, è stata la descrizione dei quadri e del motivo per cui erano stati creati. Certo, alcune motivazioni già si conoscono, ma è stato bello vederle spiegate all'interno di un contesto familiare.

Aveva anche insistito per appendere nella loro camera, in modo che Saskia potesse vederlo quando era a letto, L'allegra coppia, il quadro con il quale aveva voluto immortalare un loro momento di felicità domestica.

L'ambientazione storica è ben presente al lettore; Amsterdam 1639 - 1656, ad ogni inizio capitolo ci viene spiegato in quale anno esso si svolge. La descrizione della vita dei tempi, però, è piuttosto limitata. Scopriamo magari cose che potevamo non conoscere per quanto riguarda il mestiere di pittore, ma la maggior parte degli aspetti non vengono approfonditi da un punto di vista storico. Vi sono, però, alcune descrizioni che mi hanno favorevolmente colpita.

L'aria era tiepida e profumata. Invitava proprio a passeggiare fra i nuovi palazzi in mattoni rossi e decorazioni di arenaria che erano sorti un po' ovunque in città. Era dall'inizio del nuovo secolo che Amsterdam stava subendo radicali trasformazioni.

Ho trovato l'atmosfera da thriller ben resa perché, nonostante il ritmo non sia quello che solitamente si collega al genere, si percepisce sin da subito e cresce piano piano. Inizialmente si comprende che c'è qualcosa che non va, perciò si legge la storia di Rembrandt ma ben tenendo presente quell'alone di mistero che viene tratteggiato dalla scrittrice, poi avanzando nella lettura ci viene svelato qualcosa e ci si comincia ad interessare quasi più alla trama secondaria, fino ad arrivare ad essere totalmente presi da ambedue gli aspetti.

Il tempo della gioia per me è finito per sempre. Posso sperare solo nell'oblio, ma non penso di essere tanto fortunata. Dovreste capirmi perché avete passato il mio stesso inferno.»

I personaggi sono ben descritti anche se non del tutto approfonditi, i tratti fondamentali di ognuno di loro vengono compresi e ricordati dal lettore. Mi è piaciuto imparare qualcosa del carattere di Rembrandt e della sua famiglia.

Vista la sua indole - era scorbutico, poco incline alla pazienza e vendicativo - era assai probabile che mantenesse la promessa.

Il ritmo del romanzo ha un'andatura media; inizialmente è più lento e misurato, nella seconda parte sempre più veloce. Nonostante avessi dei problemi di lettura per il tipo di formato elettronico che stavo leggendo, il romanzo mi ha catturata e si è fatto apprezzare sin dalle prime pagine.

Ormai aveva capito a sue spese che il passato ritorna solo quando è brutto. Quando è bello, mai.

Lo stile dell'autrice è buono e mi è piaciuto, si adatta molto bene a questa tipologia di libri perché la sua semplicità rende tutto meno prolisso e cattedrale.

Vorrei che ti sforzassi di mitigare il tuo brutto carattere. Talvolta la gentilezza può rivelarsi un'arma più potente della spada.

Si tratta di un libro interessante e piacevole da leggere, perciò, lo consiglio anche a voi!

Sinossi ufficiale

Amsterdam, XVII secolo. Rembrandt van Rijn, all’apice della sua fama, trasloca nel quartiere più elegante delle città. È il pittore del momento: la nobiltà lo osanna, i ricchi borghesi fanno la fila alla sua porta per farsi ritrarre. Tutto sembra andare per il meglio, ma la morte di tre figli appena nati sconvolge la vita dell’artista e della moglie Saskia. Per il dolore la donna si ammala e trascorre quasi tutto il tempo a letto, assistita dall’infermiera Agneta Budde. Rimasta di nuovo incinta, Saskia mette al mondo Titus, che sfuggirà alla maledizione che grava sulla famiglia van Rijn. Ma la catena di lutti non è finita perché la donna, minata dalla tubercolosi, si spegne a soli trent’anni. Su consiglio di Agneta, il pittore prende una balia per Titus, la giovane vedova Geertje. Fra i due si accende una passione, destinata a durare poco perché Rembrandt s’invaghisce presto di Hendrickje, una governante appena assunta. Per qualche tempo l’artista e le sue amanti daranno vita a un insolito ménage a trois. Agneta intanto continua a seguire da lontano le vicende di casa van Rijn e a nascondere un inquietante segreto che finirà per influire sulla vita del pittore e delle sue donne.

Potrebbe piacerti anche...

Commenti

Nessun commento, commenta per primo!

Condividi su:

Iscriviti alla newsletter!

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti del sito su nuove recensioni, post e funzionalità, iscriviti!

© 2016 LQV

Leggo Quando Voglio partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.