La lunga notte del dottor Galvan

Di Daniel Pennac
Titolo originale: Ancien malade des hôpitaux de Paris
Voto: 7,5
Prima edizione: 2005
Numero di pagine: 77
Editore: Feltrinelli
Consigliato: Si

Tags: Contemporaneo, Francese
Amazon

Trama in breve

Una notte di luna piena di venti anni fa ha cambiato totalmente la vita del Dottor Galvan che, in questo breve racconto, ci rivela ciò che gli è accaduto.

Dedica

Per Yves-Marie Kevran 
A Catherine Arduin

Incipit

"Sono vent'anni oggi, signore. Quasi un anniversario. Così viene voglia di raccontarlo a qualcuno... Ha un momento? Le dovrebbe interessare, visto che mi hanno detto che fa lo scrittore."
"..."
"No? Sì? Ma comunque fa lo stesso, lei o un altro... Un caffè?"

Recensione

La lunga notte del dottor Galvan è un breve racconto di Daniel Pennac che si legge in meno di un'ora. 

Al suo interno troviamo tutti gli elementi portanti della scrittura dell'autore, sebbene riassunti in un breve compendio.

Se ancora non avete letto nulla di Pennac quello che dovete sapere sull'autore è che ha uno stile molto personale. Utilizzando un grande ironia Pennac ti dà l'impressione di colloquiare direttamente con te, rendendo la lettura ancora più piacevole e spontanea. 

Insomma, la tipica domenica notte al pronto soccorso, e per giunta con la luna piena.

Il ritmo dei suoi libri (salvo alcune rarissime eccezioni) è sempre veloce e, in questo racconto, lo è ancora di più. La storia termina rapidamente e, durante la lettura, non ci si accorge delle pagine che scorrono sotto i nostri occhi.

Sin dall'incipit comprendiamo che la storia del romanzo è raccontata dal suo protagonista, in prima persona.

La trama si desume da subito: Galvan parla con qualcuno, uno scrittore, e decide di raccontargli la storia di ciò che gli è successo ben 20 anni prima in una notte in cui lavorava al pronto soccorso.

Il protagonista è reso molto bene ed è estremamente Pennacchiano: non si tratta né di un eroe né di un antieroe, è un uomo comune conscio dei suoi limiti e difetti, ma con il desiderio di migliorare e vivere al meglio la propria vita. Carismatico e divertente, Galvan racconta quello che tutti noi siamo: uomini che hanno le loro piccole ossessioni e che ricercano in tutto quello che fanno un motivo per essere felici e della nostra vita.

Uno può anche fare un errore diagnostico, ma essere orgoglioso che un collega noti il particolare delle ruote ben lubrificate. La vita è ricca di premi di consolazione.

Gli altri personaggi sono altrettanto particolari e ben riconoscibili, ma sono poco approfonditi: in così poche pagine era inevitabile.

Il racconto è ambientato in un ospedale: Pennac riesce ad eliminare la cupezza tipica del luogo e a farcelo vedere sotto al punto di vista degli addetti ai lavori.

L'atmosfera percepita è sempre ridanciana e piacevole, anche quando si presentano al protagonista situazioni problematiche ed agitate e quando comprendiamo che, dietro alle divertenti battute, si nasconde un'amara verità.

Il finale del libro è significativo: non è la credibilità ad essere rilevante ma il messaggio che si vuole mandare, seppure mascherato dietro battute divertenti e leggere.

In conclusione, questo piccolo libro si legge velocemente e molto volentieri. È perfetto per farsi un'idea dell'anima di Pennac: se apprezzerete questo racconto potrete stare certi di amare i suoi romanzi! Lo consiglio a tutti!

Curiosità

La lunga notte del Dottor Galvan è, attualmente, uno dei titoli disponibili alla lettura gratuita con Prime Reading.

Prime Reading è un servizio gratuito offerto da Amazon a tutti gli iscritti al servizio Amazon Prime e consiste nel poter leggere numerosi libri in ebook scaricandoli gratuitamente. Il numero massimo di libri scaricabili ogni volta è 10: per poterne scaricare uno nuovo bisogna prima restituirne uno dei 10.

Per visionare l'intera offerta di Prime e accedere ad una prova gratuita di 30 giorni (dopo la quale si può decidere di non pagare nulla e non utilizzarlo più) Cliccate qui.

Citazioni

La mia specialità sarebbe stata il pronto soccorso: tutti i mali dell'uomo, i mali di tutti gli uomini, come dire tutte le specialità. Il mago della medicina interna, ecco cosa volevo diventare. Lei mi dirà che era un'ambizione più che onorevole... No? Sì? Eh?

Dire che sognavo quel biglietto da visita è dir poco. Nella mia immaginazione si dispiegava come uno stendardo la cui ombra cancellava i colleghi e copriva tutto il campo medico.

La maggior parte degli asmatici ha una madre, la questione è tutta lì. L'asma è una vera e propria mamma.

Impossibile sapere se ti prendeva in giro o se si congratulava.Si perdeva più tempo ad analizzare il tono della sua voce che i grafici dei malati.

Effluvio di solitudine, miasmi di abbandono, quell'alito della sventura... come un'enorme pelle rivoltata. Ciò che la notte fa alle persone quando abbassano la guardia!

Sinossi ufficiale

Giovane medico del pronto soccorso, Gerard Galvan racconta una folle notte di molti anni prima, quando fra crisi di asma e arti spappolati era stato finalmente notato un uomo seduto su una sedia che ripeteva: "Non mi sento tanto bene". Il malato passa da tutti gli specialisti, convocati d'urgenza a risolvere uno dopo l'altro crisi acute di ogni genere: dall'occlusione intestinale all'esplosione della vescica, all'attacco epilettico. Rimasto accanto al suo letto, Galvan si addormenta e al mattino il malato non c'è più. È morto? È sparito? Dove è stato portato? Galvan non sa neppure come si chiama. Nessuno lo sa. Ma il paziente riappare e le cose che dirà e farà saranno per il buon Galvan la fine di un sogno.

Potrebbe piacerti anche...

Commenti

Nessun commento, commenta per primo!

Condividi su:

Iscriviti alla newsletter!

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti del sito su nuove recensioni, post e funzionalità, iscriviti!


Privacy Policy

© 2016 LQV

Leggo Quando Voglio partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.